Renault Megane (2024). Manuale del proprietario in italiano - 6

 

  Index      Manuals     Renault Megane (2024). Manuale del proprietario in italiano

 

Search            copyright infringement  

 

   

 

   

 

Content      ..     4      5      6      7     ..

 

 

 

Renault Megane (2024). Manuale del proprietario in italiano - 6

 

 

2.34

ITA_UD81442_2

Avertisseur de perte de pression des pneumatiques (KFB - BFB - Renault)

 

–  premere brevemente il tasto 

3

 o 

4

 per  

raggiungere la pagina “Pressione  

peum. In. press. lunga”;

–  tenere premuto il tasto 

OK per av- 

viare la reinizializzazione.

Tenere premuto il pulsante 

5

 finché  

non viene visualizzato il messaggio  

“Operazione terminata”. È ora possibile  

partire.

AVVISATORE DI PERDITA DI PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(3/6)

Se il veicolo è dotato di un sistema  

di navigazione, la procedura di rei- 

nizializzazione può essere eseguita  

anche tramite lo schermo multime- 

diale: consultare il libretto di istru- 

zioni relativo all’equipaggiamento.

6

3

4

5

B

7

Pressione  

peum. In.  

press. lunga

Procedura di  

reinizializzazione

Contatto inserito, 

veicolo fermo:

–  per i veicoli dotati di un quadro della  

strumentazione tipo 

A

 o 

 (

 1.83,  

toccare ripetutamente il contattore 

6

  

per visualizzare la scheda “Veicolo”  

;

–  per i veicoli dotati di un quadro della  

strumentazione di tipo 

B

, toccare  

l’interruttore 

6

 per raggiungere la  

zona 

7

 del quadro della strumenta- 

zione;

2.35

ITA_UD81442_2

Avertisseur de perte de pression des pneumatiques (KFB - BFB - Renault)

 

Predellino

Messaggi

Significato

Pressione pneum.  

termine inizial.

Il messaggio viene visualizzato durante la guida. Se si desidera reinizializzare la  

pressione di gonfiaggio dei quattro pneumatici, arrestare il veicolo.

1

Pressione peum. In.  

press. lunga

Per reinizializzare la pressione di gonfiaggio dei quattro pneumatici, a veicolo  

fermo, tenere premuto 

5

 OK per avviare la reinizializzazione finché non viene  

visualizzato il messaggio “Se pressione OK mantieni premuto”.

2

Se pressione OK  

mantieni premuto

Il messaggio lampeggia ad indicare che il sistema ha registrato la procedura di  

reinizializzazione. Se tutti e quattro gli pneumatici sono stati regolati corretta- 

mente in modo da corrispondere ai valori di pressione degli pneumatici racco- 

mandati sull’etichetta della pressione degli pneumatici 

 4.13, tenere premuto  

l’interruttore 

5

 OK fino a che viene visualizzato il messaggio “Operazione termi- 

nata”.

3

Operazione terminata

La procedura di reinizializzazione è stata completata correttamente. È ora pos- 

sibile partire.

AVVISATORE DI PERDITA DI PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(4/6)

La tabella seguente mostra i possibili messaggi relativi alla procedura di reinizializzazione degli pneumatici.

2.36

ITA_UD81442_2

Avertisseur de perte de pression des pneumatiques (KFB - BFB - Renault)

 

Nuova regolazione della  

pressione degli pneumatici

La pressione di gonfiaggio dei quat- 

tro pneumatici deve essere im- 

postata a freddo

 (fare riferimento  

all’etichetta sul bordo della porta del  

conducente).
Se la verifica della pressione non può  

essere effettuata su pneumatici 

freddi

,  

occorre considerare un aumento della  

pressione di 

0,2

-

0,3

 bar (

3

 PSI).

Non bisogna mai sgonfiare un pneu- 

matico caldo.

Dopo ogni rigonfiaggio o regolazione  

della pressione degli pneumatici, av- 

viare la reimpostazione del valore di  

riferimento della pressione degli pneu- 

matici.

Sostituzione di ruote/  

pneumatici

Utilizzare esclusivamente equipaggia- 

menti approvati dalla rete, in caso con- 

trario il sistema rischia un ritardo nell’at- 

tivazione o un errato funzionamento  

 5.13.

Dopo ogni sostituzione di ruota/pneu- 

matico, regolare la pressione degli  

pneumatici e avviare la reinizializza- 

zione del valore di riferimento della  

pressione degli pneumatici.

Ruota di scorta

Se il veicolo è dotato di ruota di scorta  

montata sullo stesso, regolare la pres- 

sione degli pneumatici e avviare la  

reimpostazione del valore di riferimento  

della pressione degli pneumatici.

Bombolette spray per la  

riparazione degli pneumatici  

e kit di gonfiaggio

Utilizzate esclusivamente equipaggia- 

menti omologati dalla rete del marchio,  

altrimenti il sistema rischia di entrare in  

funzione in ritardo o di non funzionare  

correttamente. 

 5.5. Dopo aver utiliz

zato il kit di gonfiaggio degli pneumatici,  

regolare la pressione degli pneumatici  

e avviare l’azzeramento del valore di  

riferimento della pressione degli pneu- 

matici.

AVVISATORE DI PERDITA DI PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(5/6)

Anomalie nella pressione di  

gonfiaggio degli pneumatici

La tabella nella pagina seguente elenca  

i messaggi di avviso che vengono vi- 

sualizzati sul quadro della strumenta- 

zione 

8

 quando il sistema rileva un’a- 

nomalia nella pressione di gonfiaggio  

degli pneumatici.

8

2.37

ITA_UD81442_2

Avertisseur de perte de pression des pneumatiques (KFB - BFB - Renault)

 

AVVISATORE DI PERDITA DI PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(6/6)

Spie

Messaggi

Significato

Gonfiare pneum. Agg. pressione

Questo messaggio indica che lo pneumatico è sgonfio o forato. Controllare  

e regolare la pressione di gonfiaggio dei quattro pneumatici a freddo e  

reinizializzare il sistema.

Agg. pressione pneum e inizial.

Questo messaggio indica che la reinizializzazione non è andata a buon  

fine. Controllare e regolare nuovamente la pressione di gonfiaggio degli  

pneumatici prima di riavviare la procedura di reinizializzazione.

Agg. pressione pneum e inizial.

Questo messaggio indica che l’ultima reinizializzazione del sistema è  

stata eseguita oltre 6 mesi o 10.000 km fa. Controllare e regolare nuova- 

mente la pressione di gonfiaggio degli pneumatici prima di riavviare un’al- 

tra procedura di reinizializzazione.

 + 

©

Controllare TPW

Questo messaggio indica un errore nel sistema. Rivolgersi a un  

Rappresentante del marchio.

TPW indisponibile

Questo messaggio indica che il veicolo è stato equipaggiato con una  

ruota di scorta di dimensioni differenti rispetto alle altre quattro. Il sistema  

non è disponibile fino a quando non viene dotato di una ruota di dimen- 

sioni identiche alle altre ruote e non è stata eseguita la procedura di rei- 

nizializzazione.

Le informazioni sul quadro della strumentazione segnalano eventuali anomalie nella pressione di gonfiaggio degli pneu- 

matici (ad esempio pneumatici sgonfi o forati).

système de surveillance de pression des 

pneumatiques ............................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

pression des pneumatiques.......................

(jusqu’à la fin de l’UD)

pneumatiques

système de surveillance des pressions 

des pneumatiques................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

pneumatiques ............................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

gonflage des pneumatiques ......................

(jusqu’à la fin de l’UD)

kit de gonflage des pneumatiques .............

(jusqu’à la fin de l’UD)

2.38

ITA_UD74428_2

Système de surveillance de pression pneumatiques (BFB - Renault)

 

SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(1/5)

Quando il veicolo ne è dotato, questo  

sistema sorveglia la pressione di gon- 

fiaggio degli pneumatici.

Principio di funzionamento

Ogni ruota (tranne quella di scorta)  

comporta un sensore inserito nella val- 

vola di gonfiaggio che misura ad inter- 

valli regolari la pressione del pneuma- 

tico.
Il sistema visualizza la pressione cor- 

rente sul quadro della strumentazione 

1

  

e avvisa il conducente in caso di pres- 

sione insufficiente.

Reinizializzazione del valore  

di riferimento della pressione  

degli pneumatici

Questa operazione deve essere effet- 

tuata:

– quando la pressione di riferimento  

degli pneumatici deve essere modi- 

ficata per essere adattata alle con- 

dizioni di impiego (a vuoto, sotto  

carico, guida in autostrada ...);

– dopo una rotazione della ruota  

(questa pratica è tuttavia sconsi- 

gliata);

–  dopo la sostituzione di una ruota.
Questa operazione deve essere 

 

sempre effettuata dopo un controllo a  

freddo della pressione di gonfiaggio dei  

quattro pneumatici.
La pressione di gonfiaggio deve corri- 

spondere all’impiego corrente del vei- 

colo (a vuoto, sotto carico, guida in au- 

tostrada...).

1

Se il veicolo è dotato di un sistema  

di navigazione, la procedura di rei- 

nizializzazione può essere eseguita  

anche tramite lo schermo multime- 

diale: consultare il libretto di istru- 

zioni relativo all’equipaggiamento.

2.39

ITA_UD74428_2

Système de surveillance de pression pneumatiques (BFB - Renault)

 

Procedura di reinizializzazione

Contatto inserito, 

veicolo fermo:

–  toccare ripetutamente l’interruttore 

5

  

fino a raggiungere la scheda «vei- 
colo» 

;

– premere brevemente il tasto 

2

 o 

3

  

per raggiungere la pagina «Pressione  

pneumatici»;

–  esercitate una pressione lunga (3 se-

condi circa) sul comando 

4

 per av-

viare l’inizializzazione. I pneumatici 

lampeggianti seguiti dai messaggi 

«misura pressione in corso», quindi 

«Localizzazione pneum in corso» 

indicano che la richiesta di azze-

ramento per il valore di riferimento 

della pressione di gonfiaggio degli 

pneumatici è stata riconosciuta.

La reinizializzazione può durare diversi  

minuti di guida.
Se la reinizializzazione è seguita 

da percorsi brevi, il messaggio 

«Localizzazione pneum in corso» può 

rimanere visualizzato dopo diversi riav-

vii successivi.

Nota:

 la pressione di riferimento degli  

pneumatici non può essere inferiore a  

quella consigliata e indicata sul telaio  

della portiera.

4

2

3

5

SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(2/5)

La spia 

® 

vi impone,  

per la vostra sicurezza, di  

fermarvi tassativamente 

 

e subito, compatibilmente  

con le condizioni del traffico.

2.40

ITA_UD74428_2

Système de surveillance de pression pneumatiques (BFB - Renault)

 

Predellino

Visualizzazioni

(a seconda della  

versione del veicolo)

Messaggi

Significato

1

Pressione peum. In. press.  

lunga

A veicolo fermo e con contatto inserito, avviare la reini- 

zializzazione della pressione di gonfiaggio di tutti e quat- 

tro gli pneumatici tenendo premuto il tasto 

4

 OK.

2

misura pressione in corso

Le virgolette «---» di ciascuna ruota lampeggeranno ad  

indicare che il sistema ha registrato la reinizializzazione  

della pressione di gonfiaggio degli pneumatici per tutte  

e quattro le ruote.

3

Localizzazione pneum in corso Le virgolette «---» di ciascuna ruota rimarranno accese.  

Questo sistema reinizializza la pressione di gonfiaggio  

di tutti e quattro gli pneumatici. È ora possibile partire. Il  

messaggio potrebbe rimanere visualizzato per brevi tra- 

gitti.

Nota:

 durante la reinizializzazione, il monitoraggio della  

pressione di gonfiaggio degli pneumatici rimane in fun- 

zione.

4

Viene visualizzato il valore della pressione di gonfiaggio  

dei quattro pneumatici: la procedura di reinizializzazione  

è riuscita ed è stata completata.

SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(3/5)

La tabella seguente mostra i possibili messaggi relativi alla procedura di reinizializzazione degli pneumatici.

2.41

ITA_UD74428_2

Système de surveillance de pression pneumatiques (BFB - Renault)

 

Bombolette spray per la  

riparazione degli pneumatici  

e kit di gonfiaggio

Per la specificità delle valvole, utilizzate  

esclusivamente equipaggiamenti omo- 

logati dalla rete del marchio. Consultare  

la sezione relativa a 

 5.5.

Anomalie nella pressione di  

gonfiaggio degli pneumatici

La tabella nella pagina seguente 

 

elenca i messaggi di avviso che ven- 

gono visualizzati sul quadro della stru- 

mentazione 

1

 quando il sistema rileva  

un’anomalia nella pressione di gonfiag- 

gio degli pneumatici.

Sostituzione di ruote/

pneumatici

Il sistema richiede l’uso di equipag- 

giamenti specifici (ruote, pneumatici,  

coppe ruote, ecc.). 

 5.13.

Rivolgetevi ad un Rappresentante del  

marchio per la sostituzione dei pneu- 

matici e per conoscere gli accessori  

compatibili con il sistema e disponibili  

nella rete del marchio: l’utilizzo di qual- 

siasi altro accessorio potrebbe pregiu- 

dicare il corretto funzionamento del si- 

stema.

SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(4/5)

Sostituzione della ruota

poiché il sistema può richie- 

dere diversi minuti in base  

alla guida, per rilevare cor- 

rettamente la posizione delle ruote  

e la pressione, controllate la pres- 

sione degli pneumatici dopo qual- 

siasi intervento.

Nuova regolazione della  

pressione degli pneumatici

La pressione di gonfiaggio dei quat- 

tro pneumatici deve essere im- 

postata a freddo

 (fare riferimento  

all’etichetta sul bordo della porta del  

conducente). Qualora la verifica della  

pressione non possa essere effettuata  

su pneumatici freddi, è necessario au- 

mentare la pressione consigliata da 0,2  

a 0,3 bar (3 PSI).

Non bisogna mai sgonfiare un pneu- 

matico caldo.

Ruota di scorta

Se il veicolo ne è dotato, la ruota di  

scorta non dispone di sensori.

Questa funzione fornisce  

un aiuto supplementare alla  

guida.

La funzione non interviene  

al posto del conducente. Quindi non  

esime il conducente dalla normale  

vigilanza e dalla responsabilità in  

caso d’incidente. Verificate la pres- 

sione degli pneumatici, compresa la  

ruota di scorta, una volta al mese.

1

2.42

ITA_UD74428_2

Système de surveillance de pression pneumatiques (BFB - Renault)

 

SISTEMA DI CONTROLLO DELLA PRESSIONE DEGLI PNEUMATICI 

(5/5)

Spie

Messaggi

Visualizzazioni

(a seconda della  

versione del veicolo)

Significato

Regolare pres- sione pneu- 

matici

Lo pneumatico e il relativo valore della pressione di  

gonfiaggio vengono visualizzati in giallo.

Ciò indica che lo pneumatico non è abbastanza  

gonfio. Controllare e regolare la pressione di gon- 

fiaggio dei quattro pneumatici, quindi reinizializzare  

il sistema.

 + 

®

Danno pneumatici

Lo pneumatico e il relativo valore della pressione di  

gonfiaggio vengono visualizzati in rosso.

Ciò indica che lo pneumatico interessato è forato o  

fortemente sgonfio. Regolare la pressione di gon- 

fiaggio dei quattro pneumatici a freddo e reinizializ- 

zare il sistema se lo pneumatico è sgonfio. Sostituire  

lo pneumatico (o farlo sostituire) in caso di foratura.

 + 

©

Sensori pneuma- tici control- 

lare

Una ruota non viene più visualizzata.

Questo messaggio indica che almeno una delle ruote  

non è dotata di un sensore (ad esempio la ruota di  

scorta) oppure che il sensore è difettoso. Rivolgetevi  

al Rappresentante del marchio.

Localizzazione pneum fallita

Questo messaggio indica che il sistema non è stato  

in grado di determinare la pressione di gonfiag- 

gio di ciascun pneumatico. Ciò può essere causato  

dall’uso di un sensore non consigliato da un rivendi- 

tore autorizzato. Il sistema di monitoraggio del sen- 

sore della pressione di gonfiaggio degli pneumatici  

rimane in funzione.

Le informazioni sul quadro della strumentazione segnalano eventuali anomalie nella pressione di gonfiaggio degli pneu- 

matici (ad esempio pneumatici sgonfi o forati).

 La spia 

® 

vi impone, per la vostra sicurezza, di fermarvi tassativamente  

e subito, compatibilmente con le condizioni del traffico.

ABS ...........................................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

système antiblocage des roues : ABS .......

(jusqu’à la fin de l’UD)

assistance au freinage d’urgence ..............

(jusqu’à la fin de l’UD)

freinage d’urgence .....................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

conduite .....................................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

antipatinage ...............................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

contrôle dynamique de conduite : ESC .....

(jusqu’à la fin de l’UD)

ESC : Contrôle dynamique de conduite ....

(jusqu’à la fin de l’UD)

aide au démarrage en côte........................

(jusqu’à la fin de l’UD)

assistance à la conduite ............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

contrôle dynamique de conduite................

(jusqu’à la fin de l’UD)

système antipatinage : A.S.R. ...................

(jusqu’à la fin de l’UD)

roues arrière directrices .............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

2.43

ITA_UD75391_2

Dispositifs de correction de conduite (avec châssis actif) (BFB - KFB - Renault)

 

Dispositifs de correction et d’assistance à la conduite

DISPOSITIVI DI CORREZIONE E DI ASSISTENZA ALLA GUIDA 

(1/6)

ABS (antibloccaggio delle 

ruote)

In caso di frenata brusca, l’ABS per- 

mette di evitare il bloccaggio delle  

ruote, e quindi di gestire la distanza  

d'arresto e di mantenere il controllo del  

veicolo.
In queste condizioni, è possibile com- 

piere manovre tenendo premuto a 

fondo il pedale del freno. Inoltre, questo 

sistema permette di ottimizzare le di- 

stanze d’arresto soprattutto su fondo 

stradale sdrucciolevole (fondo bagna- 

to, ...).
Ogni attivazione del dispositivo si ma- 

nifesta con un tremolio del pedale del  

freno. L’ABS non permette in alcun  

caso di migliorare le prestazioni «fisi- 

che» legate all’aderenza tra pneuma- 

tico e fondo stradale. Le regole di pru- 

denza devono essere 

tassativamente

  

rispettate (distanza di sicurezza tra i  

veicoli, ...).

A seconda della versione del veicolo, 

possono essere costituiti:

– ABS

 

(sistema antibloccaggio 

 

delle ruote);

– ESC

 

(controllo dinamico della sta- 

bilità) con controllo del sottoste- 

rzo e sistema di controllo della  

trazione;

– assistenza alla frenata d’emer- 

genza;

–  assistenza alla partenza in salita;
–  ruote posteriori sterzanti.

Altri sistemi di assistenza alla guida  

sono descritti nelle pagine seguenti.

In caso di emergenza, si consiglia di 

applicare sul pedale una 

pressione 

forte e continua

. Non è necessario 

agire con pressioni ripetute (pom- 

paggio). L’ABS modulerà lo sforzo 

applicato nell'impianto freni.

Queste funzioni costitui- 

scono un contributo supple- 

mentare alla sicurezza in 

condizioni di guida critiche 

permettendo di adattare il compor- 

tamento del veicolo alla traiettoria di 

guida impostata dal conducente.
Queste funzioni non intervengono  

al posto del conducente. 

Non con- 

sentono di aumentare i limiti di  

guida del veicolo e non incorag- 

giano ad andare più veloci.

 Di  

conseguenza, in nessun caso so- 

stituiscono la vigilanza o la respon- 

sabilità del conducente durante le  

manovre del veicolo (il conducente  

deve sempre prestare massima at- 

tenzione alle situazioni improvvise  

che possono verificarsi durante la  

guida).

anomalies de fonctionnement....................

(jusqu’à la fin de l’UD)

incidents

anomalies de fonctionnement ..............

(jusqu’à la fin de l’UD)

2.44

ITA_UD75391_2

Dispositifs de correction de conduite (avec châssis actif) (BFB - KFB - Renault)

 

DISPOSITIVI DI CORREZIONE E DI ASSISTENZA ALLA GUIDA 

(2/6)

Anomalie di funzionamento:

– 

©

 e 

x

 accese sul quadro 

della strumentazione con la visua-

lizzazione dei messaggi «ABS con-

trollare», «Circuito freni controllare» 

e «ESC controllare»: indicano la di-

sattivazione dell’ABS, dell'ESC e 

dell'assistenza alla frenata di emer-

genza. 

La frenata è sempre assi-

curata

;

–  

x

D

©

 e 

®

  

accese sul quadro della strumen- 

tazione con la visualizzazione del  

messaggio «Guasto circuito freni»:  

indica un guasto dell’impianto  

freni.

In entrambi i casi consultate la Rete del  

marchio.

I freni continuano a funzio- 

nare. Tuttavia, 

è perico- 

loso frenare bruscamente 

e per questo motivo è ne- 

cessario fermarsi immediatamente, 

compatibilmente con le condizioni 

del traffico. Rivolgetevi alla Rete del 

marchio.

La spia 

®

 vi impone,  

per la vostra sicurezza, di  

fermarvi tassativamente e  

subito compatibilmente con  

le condizioni del traffico. Spegnete il  

motore e non riavviatelo. Rivolgetevi  

alla Rete del marchio.

2.45

ITA_UD75391_2

Dispositifs de correction de conduite (avec châssis actif) (BFB - KFB - Renault)

 

Controllo dinamico della  

stabilità ESC con controllo  

del sottosterzo e sistema di  

controllo della trazione

Controllo dinamico della stabilità  

ESC

Questo sistema contribuisce a mante- 

nere il controllo del veicolo nelle situa- 

zioni di guida «critiche» (evitare un osta- 

colo, perdita di aderenza in curva...).

Principio di funzionamento

Un sensore nel volante riconosce la  

traiettoria di guida impostata dal con- 

ducente.
Altri sensori sparsi nel veicolo misurano 

la traiettoria reale.
Il sistema confronta la volontà del con- 

ducente alla traiettoria effettiva del vei- 

colo correggendo quest’ultima, se ne- 

cessario, frenando alcune ruote e/o  

riducendo la potenza del motore, in  

caso di attivazione del sistema la spia  

 lampeggia sul quadro della stru- 

mentazione.

Controllo del sottosterzo

Questo sistema ottimizza l’azione 

 

dell’ESC in caso di marcato sottosterzo  

(perdita di aderenza dell'avantreno).

Sistema di controllo della trazione

Questo sistema limita lo slittamento 

delle ruote motrici e contribuisce al con- 

trollo del veicolo nelle partenze, in ac- 

celerazione o in decelerazione.

Principio di funzionamento

Grazie alla presenza di sensori nelle  

ruote, il sistema misura e confronta  

ad ogni istante la velocità di rotazione  

delle ruote motrici rilevando immediata- 

mente la perdita di aderenza. Se una  

ruota comincia a slittare, il sistema fa  

intervenire i freni fino al ristabilimento  

della motricità compatibile con il livello  

di aderenza della ruota.
Il sistema agisce anche sul regime del  

motore adattandolo alle condizioni di  

aderenza delle ruote, indipendente- 

mente dall’intervento del conducente  

sul pedale dell’acceleratore.

In alcune condizioni di guida (guida su  

terreno molto bagnato: neve, fango,  

ecc. o catene montate), il sistema può  

ridurre la potenza del motore per limi- 

tare lo slittamento delle ruote.

Anomalia di funzionamento

Quando l’impianto rileva un’anoma- 

lia di funzionamento, sul quadro della  

strumentazione compare il messag- 

gio «ESC controllare» accompagnato  

dall’accensione delle spie 

©

 e  

.

In questo caso, l’ESC e il sistema di  

controllo della trazione sono disattivati.  

Rivolgetevi alla Rete del marchio.

DISPOSITIVI DI CORREZIONE E DI ASSISTENZA ALLA GUIDA 

(3/6)

2.46

ITA_UD75391_2

Dispositifs de correction de conduite (avec châssis actif) (BFB - KFB - Renault)

 

DISPOSITIVI DI CORREZIONE E DI ASSISTENZA ALLA GUIDA 

(4/6)

Assistenza alla frenata 

d’emergenza

Si tratta di un sistema complementare 

all’ABS che permette di ridurre gli spazi 

di frenata del veicolo.

Principio di funzionamento

Il sistema permette di rilevare una si- 

tuazione di frenata d’emergenza. In tal 

caso, il servofreno sviluppa subito la 

potenza massima di frenata facendo in- 

tervenire così il sistema ABS.
L’intervento dell’ABS perdura finché 

non si rilascia il pedale del freno.

Le luci di stop si accendono

A seconda del veicolo, queste luci pos- 

sono accendersi quando si rallenta bru- 

scamente.

Anticipo della frenata

A seconda della versione del veicolo,  

quando rilasciate rapidamente il pedale  

dell’acceleratore, l’impianto anticipa  

la frenata in modo da diminuire le di- 

stanze d’arresto.

Casi particolari

Quando si utilizza il regolatore di velo- 

cità:
–  se utilizzate il pedale dell’accelera- 

tore, quando lo rilascerete l’impianto  

può attivarsi;

–  se non utilizzate il pedale dell’acce- 

leratore, l’impianto non si attiverà.

Anomalia di funzionamento

Quando il sistema rileva un’anoma- 

lia di funzionamento, sul quadro della  

strumentazione compare il messag- 

gio «Circuito freni controllare» accom- 

pagnato dall’accensione della spia  

©

.

Rivolgetevi alla Rete del marchio.

Queste funzioni costitui- 

scono un contributo supple- 

mentare alla sicurezza in 

condizioni di guida critiche 

permettendo di adattare il compor- 

tamento del veicolo alla traiettoria di 

guida impostata dal conducente.
Queste funzioni non intervengono  

al posto del conducente. 

Non con- 

sentono di aumentare i limiti di  

guida del veicolo e non incorag- 

giano ad andare più veloci.

 Di  

conseguenza, in nessun caso so- 

stituiscono la vigilanza o la respon- 

sabilità del conducente durante le  

manovre del veicolo (il conducente  

deve sempre prestare massima at- 

tenzione alle situazioni improvvise  

che possono verificarsi durante la  

guida).

2.47

ITA_UD75391_2

Dispositifs de correction de conduite (avec châssis actif) (BFB - KFB - Renault)

 

DISPOSITIVI DI CORREZIONE E DI ASSISTENZA ALLA GUIDA 

(5/6)

Assistenza alla partenza in 

salita

A seconda della pendenza, il sistema  

assiste il conducente quando si affronta  

una salita. Impedisce al veicolo di indie- 

treggiare, intervenendo sul serraggio  

automatico dei freni, quando il condu- 

cente alza il piede dal pedale del freno  

per azionare l’acceleratore.

Funzionamento del sistema

Funziona soltanto quando la leva del 

cambio non si trova in folle (posizione 

diversa da 

N

 o 

P

 per i cambi automatici) 

e quando il veicolo è completamente 

fermo (pedale del freno premuto).
Il sistema tiene fermo il veicolo per  

circa 

2 secondi

. In seguito, i freni si al- 

lentano (il veicolo procede in funzione  

della pendenza).

Il sistema di assistenza alla 

partenza in salita non può 

totalmente impedire al vei- 

colo di indietreggiare in tutti 

i casi (forti pendenze…).
Il conducente può comunque azio- 

nare il pedale del freno e impedire  

quindi al veicolo di indietreggiare.
L’assistenza alla partenza in salita  

non deve essere usata per un arre- 

sto prolungato: usate il pedale del  

freno.
Questa funzione non è concepita  

per immobilizzare il veicolo in ma- 

niera permanente.
Se necessario, usate il pedale del  

freno per fermare il veicolo.
Il conducente deve prestare partico- 

lare attenzione ai fondi sdrucciole- 

voli o poco aderenti.

Pericolo di gravi lesioni.

2.48

ITA_UD75391_2

Dispositifs de correction de conduite (avec châssis actif) (BFB - KFB - Renault)

 

DISPOSITIVI DI CORREZIONE E DI ASSISTENZA ALLA GUIDA 

(6/6)

Ruote posteriori sterzanti

Per i veicoli che ne sono equipaggiati, 

questo sistema permette, con veicolo in 

marcia, di orientare le ruote posteriori 

in funzione delle condizioni di guida: a 

bassa velocità questo sistema privile- 

gia la maneggevolezza, a velocità più 

elevata ottimizza la stabilità.
Durante la guida a bassa velocità, le 

ruote posteriori si orientano nel senso 

inverso delle ruote anteriori (figura 

A

) in 

modo da migliorare la maneggevolezza 

del veicolo. Questo è utile quando si 

viaggia in città, su strade tortuose, nelle 

manovre di parcheggio...

Durante la guida a velocità più ele- 

vata, le ruote posteriori si orientano  

nello stesso senso delle ruote ante- 

riori (figura 

B

) al fine di ottimizzare la  

stabilità del veicolo. È utile quando si  

cambia direzione, in una curva...

Nota:

 la configurazione del sistema  

(reattività ecc.) dipende dalla modalità  

selezionata nel menu “MULTI-SENSE”  

 3.2.

Anomalie di funzionamento

–  Se la spia 

©

 con il messag- 

gio «Servosterzo controllare» si ac- 

cende sul quadro della strumen- 

tazione: rivolgetevi alla Rete del  

marchio.

–  Se la spia 

®

 con il messaggio 

«Guasto servosterzo» si accende 

sul quadro della strumentazione, 

ciò 

indica un guasto nel sistema.

A

B

®

 impone un arre- 

sto tassativo ed imme- 

diato compatibilmente con  

le condizioni del traffico.  

Rivolgetevi alla Rete del marchio.
In caso di urto sull’infrastruttura del 

veicolo (esempio: contatto con un 

paracarro, un marciapiede o altri tipi 

di arredo urbano) potete danneg- 

giare il veicolo (deformazione di un 

asse).
Per evitare qualsiasi rischio di inci- 

dente, fate controllare il vostro vei- 

colo dalla Rete del marchio.

alerte de sortie de voie ..............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

aides à la conduite.....................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

assistance à la conduite ............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

conduite .....................................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

2.49

ITA_UD68290_2

Alerte sortie de voie (BFB - KFB - Renault)

 

Alerte de sortie de voie

AVVISO DI USCITA DALLA CARREGGIATA 

(1/5)

Grazie alle segnalazioni dalla teleca- 

mera 

1

, la funzione avvisa il condu- 

cente quando viene superata una linea  

continua o tratteggiata o in prossimità  

del bordo della strada (separatore, bar- 

riera, marciapiede, argine, ecc.) senza  

attivare le luci dell’indicatore di dire- 

zione.

Nota:

 accertatevi che il parabrezza non  

sia oscurato (da sporcizia, fango, neve,  

condensa, ecc.).

1

Questa funzione fornisce  

un aiuto supplementare alla  

guida. Questa funzione non  

sostituisce in alcun modo  

la vigilanza e la responsabilità del  

conducente, che deve mantenere  

sempre il controllo del veicolo.

La funzione di avviso di uscita  

dalla carreggiata non corregge la  

traiettoria del veicolo.

2.50

ITA_UD68290_2

Alerte sortie de voie (BFB - KFB - Renault)

 

AVVISO DI USCITA DALLA CARREGGIATA 

(2/5)

Attivazione/disattivazione

Per attivare la funzione, premere il  

tasto 

2

 tutte le volte necessarie per se- 

lezionare “Avviso di uscita dalla carreg- 

giata” sul quadro della strumentazione.  

Il messaggio “Allarm uscita di strada  
attiva” e la spia “

” sono visualiz- 

zati sul quadro della strumentazione.

2

Per disattivare la funzione, premere  

il tasto 

2

 tutte le volte necessarie per  

selezionare “Allarm uscita di strada  

disatt.” (oppure, a seconda del veicolo  

“manten. corsia disattivato”) sul quadro  
della strumentazione. La spia 

  

si spegne sul quadro della strumenta- 

zione.

Funzionamento

Quando la funzione è attivata, si ac- 
cende la spia 

 e gli indicatori di  

linea destra e sinistra 

3

 compaiono in  

grigio sul quadro della strumentazione.

La funzione è pronta a far scattare  

un allarme se:

–  la velocità è compresa tra circa 70  

km/h e 180 km/h;

e
–  la spia 

 e gli indicatori di linea  

sinistra/destra 

3

 sono bianchi.

La funzione di avviso scatta se

 il vei- 

colo attraversa una linea stradale o se  

si avvicina al bordo della strada (sepa- 

ratore, barriera, marciapiede, argine,  

ecc.) senza l’attivazione delle luci  

dell’indicatore di direzione.

La funzione avvisa il conducente:

–  da una vibrazione del volante;

 e 
–  la spia 

 e l’indicatore 

3

 della  

linea attraversata diventano rossi.

Ad ogni avviamento del veicolo, la  

funzione riprende la modalità re- 

gistrata l’ultima volta che è stato  

spento il motore.

3

2.51

ITA_UD68290_2

Alerte sortie de voie (BFB - KFB - Renault)

 

AVVISO DI USCITA DALLA CARREGGIATA 

(3/5)

Condizioni di mancata  

attivazione del sistema

Il sistema non può essere attivato  

quando:
–  la retromarcia è stata inserita;
–  il campo di visibilità della telecamera  

è ostruito;

–  la spia 

®

 viene visualizzata.

La spia 

 e gli indicatori linea di si- 

nistra/destra diventano grigi sul quadro  

della strumentazione.

regolazioni

Veicoli dotati di schermo  

multimediale.

Per accedere alle impostazioni della  

funzione dalla schermata multime- 

diale 

4

, consultare il libretto di istruzioni  

del sistema multimediale:
– “Intensità vibrazione”: regolare il li- 

vello di vibrazione del volante;

4

– “Avviso”: regolare il livello di sensibi- 

lità per il rilevamento delle linee. Per  

effettuare questa operazione, sele- 

zionate:

  –   “Late”: linea rilevata al supera- 

mento;

  –   “Standard”: linea rilevata in avvi- 

cinamento;

  –   “Early”: striscia rilevata in prossi- 

mità.

Temporaneamente non  

disponibile

–  Superamento estremamente rapido  

della linea;

–  guida continua sopra una linea;
–  quattro secondi circa dopo il cambio  

di corsia;

–  curve strette;
–  visibilità ridotta;
–  attivazione di una delle spie di dire- 

zione;

–  forte accelerazione;
– ...
Quando la funzione non è disponibile,  
la spia 

 e gli indicatori di linea si- 

nistra/destra diventano grigi sul quadro  

della strumentazione.

anomalies de fonctionnement....................

(page courante)

incidents

anomalies de fonctionnement ..............

(page courante)

2.52

ITA_UD68290_2

Alerte sortie de voie (BFB - KFB - Renault)

 

anomalie di funzionamento

In caso di malfunzionamento, gli in- 

dicatori di linea sinistra e destra (e, a  

seconda dello stile del display, la spia  

) scompaiono o rimangono grigi  

sul quadro della strumentazione.
In alcuni casi, sono accompagnati dal  

messaggio “Camera anteriore control- 

lare” o la spia 

©

 sul quadro della  

strumentazione.

Rivolgetevi al Rappresentante del mar- 

chio.

Regolazioni (segue)

Veicoli non dotati di schermo  

multimediale

–  A veicolo fermo, premere il contat- 

tore 

5

 le volte necessarie per visua- 

lizzare la scheda “Veicolo”;

– premere ripetutamente il co- 

mando 

6

 o 

7

 per raggiungere il menu  

“Impostazioni”. Premere il tasto 

8

  

OK

;

5

6

7

8

–  premere ripetutamente il comando 

6

  

7

 per raggiungere il menu “ASS.  

ALLA GUIDA”. Premere il tasto 

8

  

OK

;

–  premere ripetutamente il comando 

6

  

7

 per raggiungere il menu “uscita  

di corsia vibrazione” or “Uscita corsia  

sensibilità=#”. Premete il tasto 

8

 

OK

;

–  premere ripetutamente il comando 

6

  

7

 per regolare l’impostazione.  

Premere 

8

 

OK

.

AVVISO DI USCITA DALLA CARREGGIATA 

(4/5)

2.53

ITA_UD68290_2

Alerte sortie de voie (BFB - KFB - Renault)

 

AVVISO DI USCITA DALLA CARREGGIATA 

(5/5)

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigi- 

lanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Interventi/riparazioni del sistema

–  In caso di urto, l’allineamento della telecamera può alterarsi, con possibili conseguenze sul funzionamento. Disattivate la  

funzione e consultate la Rete del marchio.

–  Ogni intervento nella zona in cui si trova la telecamera (riparazione, sostituzione, modifiche parabrezza, ecc.) deve essere  

effettuato da un professionista qualificato.

Solo la Rete del marchio è abilitata a intervenire sul sistema.

Interferenze sul sistema

Alcune condizioni possono interferire o compromettere il funzionamento del sistema, come ad esempio:

–  parabrezza oscurato (da sporcizia, ghiaccio, neve, condensa e così via);

–  un ambiente complesso (tunnel, ecc.);

–  cattive condizioni climatiche (neve, grandine, ghiaccio, ecc.);

–  scarsa visibilità (notte, nebbia, ecc.);

–  la segnaletica orizzontale è irregolare o difficile da distinguere (ad esempio, parzialmente cancellata, spaziatura eccessiva,  

superficie stradale irregolare);

–  essere abbagliati (sole abbagliante, luci di veicoli provenienti in direzione opposta, ecc.);

–  la strada è stretta, tortuosa o irregolare (curve strette, ecc.);

–  marcia ravvicinata a un veicolo nella stessa corsia.

Rischio di falsi allarmi o assenza di allarmi

alerte de sortie de voie ..............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

aides à la conduite.....................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

assistance à la conduite ............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

maintien de voie : aide...............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

aide au maintien de voie............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

conduite .....................................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

2.54

ITA_UD68291_2

Aide au maintien de voie (BFB - KFB - Renault)

 

Aide au maintien de voie

SISTEMA DI MANTENIMENTO DELLA CORSIA 

(1/6)

1

Nota:

 accertatevi che il parabrezza non  

sia oscurato (da sporcizia, fango, neve,  

condensa, ecc.).

Questa funzione fornisce  

un aiuto supplementare alla  

guida. Questa funzione non  

sostituisce in alcun modo la  

vigilanza e la responsabilità del  

conducente, che deve mante- 

nere sempre il controllo del vei- 

colo.

In qualsiasi momento potete 

ripren- 

dere il controllo del veicolo

 azio- 

nando il volante.

Grazie alle segnalazioni dalla teleca- 

mera 

1

, la funzione attiva un’azione  

correttiva sul sistema sterzante del vei- 

colo quando viene superata una linea  

continua o tratteggiata o in prossimità  

del bordo della strada (separatore, bar- 

riera, marciapiede, argine, ecc.) senza  

l’attivazione delle spie di direzione.

2.55

ITA_UD68291_2

Aide au maintien de voie (BFB - KFB - Renault)

 

Attivazione/disattivazione

Per attivare la funzione, premere il  

tasto 

2

 tutte le volte necessarie per se- 

lezionare “Sistema di mantenimento  

della corsia”.
Il messaggio “manten. corsia attivato”  
e la spia “

” sono visualizzati sul  

quadro della strumentazione.
Quando la funzione Sistema di mante- 

nimento della corsia è attivata, viene  

attivata automaticamente anche la fun- 

zione «Avviso di uscita dalla carreg- 

giata». 

 2.49.

SISTEMA DI MANTENIMENTO DELLA CORSIA 

(2/6)

Ad ogni avviamento del veicolo, la  

funzione continua la modalità re- 

gistrata l’ultima volta che è stato  

spento il motore.

2

Per disattivare la funzione, premere il  

tasto 

2

 tutte le volte necessarie per se- 

lezionare “manten. corsia disattivato”  

sul quadro della strumentazione.

La spia 

 si spegne sul quadro  

della strumentazione.

Nota: 

 la disattivazione della funzione  

“Sistema di mantenimento della corsia”  

provoca la disattivazione della funzione  

“Avviso di uscita dalla carreggiata”.

2.56

ITA_UD68291_2

Aide au maintien de voie (BFB - KFB - Renault)

 

SISTEMA DI MANTENIMENTO DELLA CORSIA 

(3/6)

Funzionamento

Quando la funzione è attivata, si ac- 
cende la spia 

 e gli indicatori di  

linea destra e sinistra 

3

 compaiono in  

grigio sul quadro della strumentazione.

La funzione può essere impostata  

per funzionare

 quando la velocità del  

veicolo è compresa tra circa 70 km/h e  
180 km/h e se la spia 

 e gli indi- 

catori di correzione 

3

 sono bianchi.

La funzione scatta se

 il veicolo attra- 

versa una linea stradale o se si avvicina  

al bordo della strada (separatore, bar- 

riera, marciapiede, argine, ecc.) senza  

l’attivazione delle spie di direzione.

È possibile interrompere la corre- 

zione della traiettoria in qualsiasi  

momento spostando il volante.

3

Casi particolari

Quando si usa la funzione:
–  Se il sistema non è più in grado di  

rilevare qualsiasi azione del condu- 

cente sul volante, sul quadro della  

strumentazione viene visualizzata  
la spia 

 gialla, accompagnata  

dal messaggio «Tenere le mani sul  

volante» insieme a un segnale acu- 

stico.

  Il segnale acustico viene emesso  

insieme alla spia e al messaggio  

finché il conducente non riprende il  

controllo;

– se il sistema è attivo per troppo  

tempo, viene emesso un segnale  

acustico e gli indicatori di direzione  

laterali lampeggiano 

3

 sul lato del  

veicolo interessato finché il condu- 

cente non riprende il controllo.

In questi casi:
–  la funzione attiva un’azione sul si- 

stema di sterzata per correggere la  

traiettoria del veicolo;

–  la spia 

 e l’indicatore 

3

 sul lato  

della linea attraversata diventa giallo  

sul quadro della strumentazione.

Nota:

 nelle curve, la funzione consente  

di superare leggermente la linea di  

mezzeria.
Se l’azione correttiva sul sistema di  
sterzata non è sufficiente, la spia 

  

e l’indicatore 

3

 sul lato della linea at- 

traversata diventano rossi sul quadro  

della strumentazione e sono accompa- 

gnati da una vibrazione del volante.

écrans

écran multimédia .................................

(page courante)

2.57

ITA_UD68291_2

Aide au maintien de voie (BFB - KFB - Renault)

 

4

SISTEMA DI MANTENIMENTO DELLA CORSIA 

(4/6)

– “Avviso”: regolare il livello di sensibi- 

lità per il rilevamento delle linee. Per  

effettuare questa operazione, sele- 

zionate:

  –   “Late”: linea rilevata al supera- 

mento;

  –   “Standard”: linea rilevata in avvi- 

cinamento;

  –   “Early”: striscia rilevata in prossi- 

mità.

Per maggiori informazioni, consultate il  

libretto dell’equipaggiamento multime- 

diale.

Condizioni di mancata  

attivazione del sistema

Il sistema non può essere attivato  

quando:

–  la retromarcia è stata inserita;

–  il campo di visibilità della telecamera  

è ostruito;

–  la spia 

®

 viene visualizzata.

la spia 

 e le spie di linea sinistra/ 

destra vengono visualizzate in grigio  

sul quadro della strumentazione.

Regolazioni

Veicoli dotati di schermo  

multimediale.

Per accedere alle impostazioni della  

funzione dalla schermata multime- 

diale 

4

, consultare il libretto di istruzioni  

del sistema multimediale:
– “Intensità vibrazione”: regolare il li- 

vello di vibrazione del volante;

Temporaneamente non  

disponibile

–  Superamento estremamente rapido  

della linea;

–  guida continua sopra una linea;

–  quattro secondi circa dopo il cambio  

di corsia;

–  curve strette;

–  visibilità ridotta;

–  attivazione di una delle spie di dire- 

zione;

–  forte accelerazione;

–  frenata d’emergenza;

– ...
Se la funzione non è disponibile, la spia  

 e le luci di correzione sinistra/ 

destra 

3

 sono visualizzate in grigio sul  

quadro della strumentazione.

anomalies de fonctionnement....................

(page courante)

2.58

ITA_UD68291_2

Aide au maintien de voie (BFB - KFB - Renault)

 

SISTEMA DI MANTENIMENTO DELLA CORSIA 

(5/6)

5

6

7

8

anomalie di funzionamento

Quando il sistema rileva un’anoma- 

lia di funzionamento, sul quadro della  

strumentazione compare il messaggio  

©

” accompagnato dal messaggio  

“Camera anteriore controllare”.
Rivolgetevi al Rappresentante del mar- 

chio.

Regolazioni (segue)

Veicoli non dotati di schermo  

multimediale

–  A veicolo fermo, premere il contat- 

tore 

5

 le volte necessarie per visua- 

lizzare la scheda “Veicolo”;

– premere ripetutamente il co- 

mando 

6

 o 

7

 per raggiungere il menu  

“Impostazioni”. Premere il tasto 

8

  

OK

;

–  premere ripetutamente il comando 

6

  

7

 per raggiungere il menu “ASS.  

ALLA GUIDA”. Premere il tasto 

8

  

OK

;

–  premere ripetutamente il comando 

6

  

7

 per raggiungere il menu “manten.  

corsia sensibilità”. Premere il tasto 

8

  

OK 

;

–  premere ripetutamente il comando 

6

  

7

 per regolare l’impostazione.  

Premere 

8

 

OK

.

2.59

ITA_UD68291_2

Aide au maintien de voie (BFB - KFB - Renault)

 

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigi- 

lanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.

Interventi/riparazioni del sistema

–  In caso di urto, l’allineamento della telecamera può alterarsi, con possibili conseguenze sul funzionamento. Disattivate la  

funzione e consultate la Rete del marchio.

–  Ogni intervento nella zona in cui si trova la telecamera (riparazione, sostituzione, modifiche parabrezza, ecc.) deve essere  

effettuato da un professionista qualificato.

Solo la Rete del marchio è abilitata a intervenire sul sistema.

Interferenze sul sistema

Alcune condizioni possono interferire o compromettere il funzionamento del sistema, come ad esempio:

–  parabrezza oscurato (da sporcizia, ghiaccio, neve, condensa e così via);

–  un ambiente complesso (tunnel, ecc.);

–  condizioni meteorologiche avverse (neve, pioggia, grandine, ghiaccio e così via);

–  scarsa visibilità (notte, nebbia, ecc.);

–  la segnaletica orizzontale è irregolare o difficile da distinguere (ad esempio, parzialmente cancellata, spaziatura eccessiva,  

superficie stradale irregolare);

–  essere abbagliati (sole abbagliante, luci di veicoli provenienti in direzione opposta, ecc.);

–  la strada è stretta, tortuosa o irregolare (curve strette, ecc.);

–  marcia ravvicinata a un veicolo nella stessa corsia.

In tal caso, il sistema di mantenimento della corsia può rispondere in modo errato o non rispondere affatto.

Rischio di correzione indesiderata, errata o di mancata correzione della traiettoria.
Inibizione della funzione

È necessario disattivare la funzione se:

–  la zona della telecamera è stata danneggiata (sul lato della parabrezza o sul lato retrovisore interno);

–  la strada è scivolosa (neve, ghiaccio, aquaplaning, ghiaia, ecc.);

–  scarsa visibilità (notte, nebbia, ecc.);

–  il parabrezza è rotto o deformato (non effettuate riparazioni su questa zona del parabrezza; fatelo sostituire presso la rete  

del marchio);

–  il veicolo sta trainando un rimorchio o un caravan;

–  il veicolo entra in una zona caratterizzata da numerose marcature superficiali (zona con lavori stradali ecc.).

SISTEMA DI MANTENIMENTO DELLA CORSIA 

(6/6)

avertisseur d’angle mort ............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

angle mort : avertisseur .............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

aides à la conduite.....................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

assistance à la conduite ............................

(jusqu’à la fin de l’UD)

conduite .....................................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

écrans

écran multimédia..................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

indicateurs .................................................

(jusqu’à la fin de l’UD)

2.60

ITA_UD67366_3

Avertisseur d’angle mort  (BFB - KFB - Renault)

 

Avertisseur d’angle mort

AVVISATORE DI ANGOLO MORTO 

(1/7)

A

A

Grazie alle informazioni dei sensori in- 

stallate su ciascun lato del paraurti po- 

steriore (zona 

C

), la funzione avvisa il  

conducente:
– quando un altro veicolo compare  

nella zona di rilevamento 

A

;

e/o
–  quando c’è il rischio di urto con un  

veicolo che si trova nella zona 

B

 che  

guida più velocemente.

La funzione indica quando il veicolo  

viaggia ad una velocità superiore a 15  

km/h circa.

Questa funzione fornisce  

un aiuto supplementare alla  

guida. Questa funzione non  

sostituisce in alcun modo  

la vigilanza e la responsabilità del  

conducente, che deve mantenere  

sempre il controllo del veicolo.

B

B

Particolarità

Verificare che l’area del sensore 

C

 non  

sia oscurata (da autoadesivi, fango,  

neve e così via).
Se uno dei sensori è oscurato, sul  

quadro della strumentazione sarà vi- 

sualizzato il messaggio “Radar laterali  

senza visibilita”. Pulire la zona in cui si  

trovano i sensori.

C

2.61

ITA_UD67366_3

Avertisseur d’angle mort  (BFB - KFB - Renault)

 

AVVISATORE DI ANGOLO MORTO 

(2/7)

Attivazione/disattivazione

Veicoli dotati di schermo  

multimediale 

1

Per attivare o disattivare la funzione, 

consultate il libretto di istruzioni del si-

stema multimediale. Selezionare «ON» 

o «OFF».

Veicoli non dotati di schermo  

multimediale

–  A veicolo fermo, premere il contat- 

tore 

2

 le volte necessarie per visua- 

lizzare la scheda “Veicolo”;

1

– premere ripetutamente il co- 

mando 

3

 o 

4

 per raggiungere il menu  

“Impostazioni”. Premete il tasto 

5

  

OK

;

–  premere ripetutamente il comando 

3

  

4

 per raggiungere il menu “ASS.  

ALLA GUIDA”. Premete il tasto 

5

  

OK

;

– premere ripetutamente il co- 

mando 

3

 o 

4

 per raggiungere il menu  

“Avvertimento angolo cieco” e pre- 

mere 

5

 

OK 

;

2

3

4

5

La capacità di rilevamento del si- 

stema segue una larghezza corsia  

standard. Quando si percorre una  

corsia stretta, la funzione può indi- 

care quando viene rilevato un vei- 

colo più lontano rispetto alla corsia  

più vicina.

–  premere nuovamente il tasto 

5

 

OK

  

per attivare o disattivare la funzione:

=

 funzione attivata

<

 funzione disattivata

2.62

ITA_UD67366_3

Avertisseur d’angle mort  (BFB - KFB - Renault)

 

AVVISATORE DI ANGOLO MORTO 

(3/7)

Indicatore 

6

La spia 

6

 si trova su ogni specchietto  

retrovisore 

7

.

Nota:

 pulire regolarmente gli spec- 

chietti retrovisori 

7

 per visualizzare cor- 

rettamente gli indicatori 

6

.

7

6

Funzionamento

La funzione avvisa quando la velocità  

del veicolo è superiore a 15 km/h:

–  quando un veicolo si trova nella zona  

dell’angolo morto 

A

 e si sposta nella  

stessa direzione del proprio veicolo;

–  quando un veicolo si avvicina rapi- 

damente dalla parte posteriore in  

una carreggiata adiacente all’interno  

della zona di rilevamento 

B

.

Se si sorpassa un altro veicolo, la spia 

6

  

si accende solo se il veicolo rimane per  

un periodo abbastanza lungo nell’an- 

golo morto del veicolo 

A

.

A

A

B

B

La funzione non avvisa il condu- 

cente se gli altri veicoli non si spo- 

stano.

2.63

ITA_UD67366_3

Avertisseur d’angle mort  (BFB - KFB - Renault)

 

AVVISATORE DI ANGOLO MORTO 

(4/7)

Display 

D

Primo avviso: 

indicatore di direzione  

non attivato

, la spia 

6

 indica che un  

veicolo è stato rilevato nella zona  

dell’angolo morto e/o che un veicolo si  

avvicina rapidamente dalla parte poste- 

riore in una carreggiata adiacente.

6

D

E

A motore avviato, il sistema adotta  

l’ultimo stato salvato precedente al  

disinserimento del contatto (fare ri- 

ferimento alle pagine precedenti).

Display 

E

Indicatore di direzione attivato

, la  

spia 

6

 lampeggia quando la funzione  

rileva un veicolo nella zona dell’angolo  

morto e/o di un veicolo si avvicina rapi- 

damente dalla parte posteriore sul lato  

verso il quale si sta girando la ruota.  

Se disattivate l’indicatore di direzione,  

viene ripristinato il primo avviso (visua- 

lizzazione 

D

).

Condizioni di non  

funzionamento

–  Quando si guida su una strada con  

curve strette;

–  in retromarcia. 
Se il veicolo è dotato di un sistema di 

traino riconosciuto dal sistema, il mes-

saggio «Rimorchio: AAM disattivato» 

sul quadro della strumentazione in-

forma che la funzione non è attivata. 

Per la scelta dell’equipaggiamento 

adatto al vostro veicolo, vi consigliamo 

di rivolgervi alla Rete del marchio.

anomalies de fonctionnement....................

(page courante)

incidents

anomalies de fonctionnement ..............

(page courante)

2.64

ITA_UD67366_3

Avertisseur d’angle mort  (BFB - KFB - Renault)

 

AVVISATORE DI ANGOLO MORTO 

(5/7)

anomalie di funzionamento

Se il sistema rileva un guasto, il mes- 

saggio “Radar laterali controllare” com- 

pare sul quadro della strumentazione.  

Rivolgetevi al Rappresentante del mar- 

chio.

A causa della presenza dei sen- 

sori dietro il paraurti, è preferibile  

affidare qualsiasi intervento sul pa- 

raurti (riparazione, sostituzione, ver- 

niciatura, ecc.) a un professionista  

qualificato.

–  La capacità di rileva- 

mento del sistema segue  

una larghezza corsia stan- 

dard. Se invece guidate su  

una carreggiata larga, il sistema  

potrebbe non rilevare un veicolo  

presente nell’angolo morto.

– In caso di esposizione a onde  

elettromagnetiche di forte inten- 

sità (in prossimità di linee ad alta  

tensione, ecc.) o di condizioni  

meteorologiche avverse (forte  

pioggia, neve, ecc.), il sistema  

può essere momentaneamente  

disturbato. Prestate attenzione  

alle condizioni del traffico.

Rischio di incidente.

2.65

ITA_UD67366_3

Avertisseur d’angle mort  (BFB - KFB - Renault)

 

Questa funzione fornisce un aiuto supplementare alla guida. Questa funzione non sostituisce in alcun modo la vigi- 

lanza e la responsabilità del conducente, che deve mantenere sempre il controllo del veicolo.
Il conducente deve sempre adattare la velocità alle condizioni del traffico, indipendentemente dalle indicazioni del si- 

stema.

Il sistema non deve essere assimilato in nessun caso a un sensore di ostacolo o a un sistema anti-urto.

Interventi/riparazioni del sistema

–  In caso di urto, l’allineamento del sensore può alterarsi, con possibili conseguenze sul funzionamento. Disattivate la fun- 

zione e consultate la Rete del marchio.

–  Ogni intervento nella zona in cui si trovano i sensori (riparazione, sostituzione, ecc.) deve essere effettuato da un professio- 

nista qualificato.

Solo la Rete del marchio è abilitata a intervenire sul sistema.

Interferenze sul sistema

Alcune condizioni possono interferire o danneggiare il funzionamento del sistema, come:
–  ambienti circostanti complessi (ponti metallici, tunnel, strade con barriere ai bordi, ecc.);
–  cattive condizioni climatiche (neve, grandine, ghiaccio, ecc.).

Rischio di falsi allarmi o assenza di allarmi.

Se il sistema funziona in modo anormale, disattivarlo e rivolgetevi alla rete del marchio.

AVVISATORE DI ANGOLO MORTO 

(6/7)

 

 

 

 

 

 

 

Content      ..     4      5      6      7     ..